canto 1
canto 1

Metodo di Preparazione di Una Canzone ( canto - 1 )

 

Il Cantante,nel suo lavoro di preparazione dell'esecuzione di una canzone,deve tener conto di molteplici fattori che per lo piu' si risolvono in piccole regole comportamentali applicabili all' occorrenza.

 
Se si vuole eseguire una canzone nella maniera piu' congeniale gli elementi da tener in considerazione sono molteplici:
tonalita' o intonazione,melodia e armonia,tempo e ritmo,timbro e dinamiche lo stile,ed altri ancora.

ATTENZIONE ALLA SCELTA DEL BRANO !

  Accertarsi che la canzone scelta non sia  troppo difficile o che possa risultare inadatta a voi in relazione al bagaglio tecnico-vocale che possedete in quel preciso momento.E' sottointeso che perfezionando la propria tecnica e con lo studio metodico e costante i traguardi,ora irraggiungibili,saranno raggiunti con soddisfazione. E' consigliato  iniziare a preparare le canzoni piu' semplici,non troppo vicine ai limiti della vostra preparazione tecnico-vocale,evitando di sforzare e sovraccaricare la voce di lavoro fin dall'inizio.Considerate  che la preparazione della prima canzone del vostro repertorio costituira' il punto di riferimento per il lavoro successivo e pertanto bisogna prepararla con piu' cura e dedizione ai fini di un buon inizio.

DATEVI SEMPRE UN OBIETTIVO.


E' importante dare un senso al lavoro svolto o da effettuare fissando un obiettivo o un traguardo da raggiungere.

Con un fine ben preciso darete un senso a cio' che studiate  creando,in questo modo, stimoli fondamentali essenziali al proseguimento dello stesso.La motivazione vi fara' sembrare meno ostico gli argomenti da assimilare.


ORGANIZZARE IL TEMPO DI STUDIO IN MODO OTTIMALE.

  Il tempo di studio da dedicare al Canto va' organizzato nel modo piu' congeniale e nel dettaglio.
Il lavoro di preparazione di una canzone abbisogna di un percorso r disciplinato e rigoroso,programmato in funzione delle vostre  capacita' effettive. Non vanno per nulla bene le programmazioni generiche,fissate con puntigliosita' ossessiva senza metodo effettivo.
  Programmando apriori i tempi di studio si riescono a evitare le inutili interruzioni e gli sterili rinvii cause di scarso rendimento.

UN BRANO IN STILE CON VOI.

Nella scelta del brano dovrete tener conto,principalmente,della vostra personalita' dello stile personale il quale riflette la vostra natura interiore non dovete preoccuparvi soltanto del vostro bagaglio tecnico.Scegliete un brano non troppo lungo, preferibilmente nella vostra lingua,della vostra estensione vocale,che vi piaccia ed abbia un significato particolare  per voi e che faccia vibrare le vostre corde sensibili dandovi la giusta carica emotiva.

MEMORIZZARE LA MELODIA del BRANO.

Prima di memorizzare tutte le parole del testo è certamente utile,ascoltare piu' volte la registrazione originale di una canzone,carpendo il senso ed il significato della storia o della vicenda narrata,accennando,di tanto in tanto, brevi frammenti di canto.Fatelo con un suono lieve e leggero a bocca chiusa,perchè di solito si tende a forzare e a usare troppa aria.
Dividete la canzone in piu' parti,ascoltatele molte volte ripetendole memorizzandole una alla volta aggiungendole poi di volta in volta fino ad arrivare a cantarle tutte in un'unica volta.Se sapete scrivere la musica è un' ottimo esercizio trascrivete diverse volte la melodia sul pentagramma in modo che vi rendera' sempre piu' sicuri e vi fara' entrare in totale confidenza con il brano.

MEMORIZZARE IL TESTO della CANZONE.

  La maggioranza dei cantanti concordano che chi memorizza le canzoni le interpreta meglio perchè non è costretto a distrarsi per leggere la partitura.E' fondamentale saper mantenere la concentrazione non solo per chi canta ma anche per chi ascolta.Ogni sguardo discosto alla platea rivolto sul leggio e sullo spartito è uno sguardo in meno al pubblico che vi è di fronte ed è interpretato come indice di bassa professionalita' e d'incuria nei loro confronti.Un sistema  semplice per memorizzare il testo di un brano è il seguente:scrivete su un quadernetto apposito le parole da cantare fino a quando vi accorgete di poterlo fare quasi tutto in una volta senza guardare l'originale.Continuando ripetetele piu' volte allo specchio una alla volta facendo una breve pausa dopo ogni vocabolo assimilato.Approfondite con molta cura il significato di ogni espressione che leggete utilizzando il vocabolario quando vi  sfugge il significato di un termine specifico.

UNIRE LE PAROLE di Una CANZONE.

La prima parte  della preparazione di un brano termina con l'ascolto accurato delle sue diverse versioni eseguite da artisti affermati quanto piu' fedeli allo spartito originale. Analizzando nel dettagliole varie sfumature interpretative tra le differenti versioni potete trarre alcuni spunti fondamentalmente utili per arricchire la vostra interpretrazione personale. Il Continuo allenamento su basi Basi Musicali senza linea di Canto o accompagnandovi con uno strumento magari utilizzando la voce come uno strumento cantando mentalmente le parti degli strumenti mancanti sviluppando in questo modo una grande sensibilita' e un buon orecchio musicale.



Janosecondino

______________