La Manutenzione del P.C.

 

Una macchina per funzionare sempre nel pieno della sua efficienza abbisogna di cura e manutenzione e di revisioni periodiche. Alla stessa stregua delle autovetture anche i computers hanno bisogno di manutenzione e di revisioni periodiche sia per l' Hardware che per il Software.

I nemici naturali dei P.C., e dei componenti elettronici in genere, sono:

1) Le Alte Temperature

2) Sostanze liquide: detersivi, sgrassatori, acqua ecc.

3) La Polvere

4) Areazione insufficiente

5) Pezzi Hardware malfunzionanti o incompatibili

6) Software incompatibili, Krakkati o pezzottati e programmi non aggiornati.

7) Protezione Inadeguata o insufficiente

8) Uso improprio da parte degli utenti

 

                        Monitoraggio della TEMPERATURA.

La temperatura della CpU deve essere monitorata e tenuta sempre sotto controllo in modo che non superi mai i " 60gradi" specie nei periodi estivi. Un'elevata temperatura della CpU ne accorcia notevolmente la vita. Vi sono  schede madre di nuova concezione che hanno nel BIOS il controllo della temperatura. Vi sono programmi e componenti hardware per il controllo della temperatura e della tensione d'alimentazione.

 

                         Strumenti di Controllo della Temperatura:

1) Strumenti Hardware per il controllo della Temperatura:

 2) Programmi Per il Controllo della Temperatura:

 

         Strumenti di Controllo Temperatura Hardware:

 

Per avere sotto controllo la "TEMPERATURA" della C.P.U.,la velocita' delle ventole di raffreddamento e la tensione erogata dall'alimentatore vi sono appositi strumenti Hardware,di solito della grandezza di un masterizzatore interno, costruiti e commercializzati da varie case produttrici.

La piu' rinomata ed affidabile,per questi utilissimi accessori Harware, è la rinomata Enermax produttrice anche di Case che incorporano misuratori di temperatura e di tensione. Anche altre case producono codesti accessori.

 

        Strumenti di controllo Temperatura Software:

 

Molti sono i software che gestiscono il controllo della "TEMPERATURA" della C.P.U.,la velocita delle ventole di raffreddamento e la tensione erogata dall'alimentatore sia a pagamento che gratuiti ( Free ).

 

SpeedFan

 

SpeedFan 

è un programma Gratuito che permette d'avere sotto controlo la temperatura della C.P.U. e la percentuale d'utilizzo della stessa e la temperatura della scheda madre.

Molto utile è il controllo della temperatura degli Hard Disck , il voltaggio erogato dall'alimentatore e la velocita' delle ventole. Molte altre funzioni sono comprese in questo utilissimo programma  di controllo.

 

 

                   Sostanze Nocive e dannose Per il P.C.

 

Sostanze liquide come acqua, sgrassatori, detersivi e polvere segatura o limature metalliche sono estremamente dannose per il computer ed è opportuno tenere lontano il piu' possibile codeste sostanze dal P.C. .

A scopo protettivo si vendono coperture plastificate sia per il monitor che per la tastiera molto utili sopratutto se ci sono bambini nei paragi.

 

                                La POLVERE:

 

La Polvere è l'elemento piu' invasivo,nocivo,che s'insinua da pertutto: tra i tasti della tastiera,nei masterizzatori,nel case invadendo ventole, Hard Disck,alimentatore e tutta la componentistica modulare di schede varie.

Ripulire il tutto è "Imperativo Categorico".

Attrezzatura per la pulizia del P.C.

1) Panni Antistatici di varia grandezza

2) 3 Pennelli di setola morbida: medio,piccolo e molto piccolo (va bene un pennellino artistico a lingua di gatto)

3) Un Piccolo Aspirapolvere per auto ( quelli appositi per P.C. con presa USB li ho trovati insufficienti ed inutili )

4) Un Mini Compressore

5) Sett Pulizia Monitor ( Liquido pulizia LCD - Panno Antistatico - Pennelli varii ecc. )

6) stuzzicadenti e cotonfiocc ( da usare con cautela ed attenzione )

 

vi ricordo che nel ripulire le ventole dalla polvere bisoggna evitare l'aria compressa che ne provocherebbe il girare vorticoso creando tensione che potrebbe bruciarle.Usare un pennellino per asportare la polvere dall interno  delle ventole e bloccare l'elica con un piccolo cacciavite per evitare che giri e crei tensione.

 

 

                         Areazione del P.C.

 

Di Fondamentale importanza è fornire al Computers una buona areazione per evitare il surriscaldamento dei suoi componenti e provocarne la distruzione. Bisogna,quindi,fornire il proprio P.C. di un buon sistema di raffreddamento dotandolo di apposite ventole sistemate ai posti giusti all'interno del Case. Posizionare le ventole a casaccio significherebbe non dare agio all'aria calda di fuoriuscire dal contenitore metallico rendendo il loro ausilio dannoso anzicche' no. Bisogna posizionare le ventole di raffreddamento in modo tale da permettere all'aria calda di fuoriuscire dal case dando agio d'essere sostituita da altra aria creando un flusso di raffreddamento. Anche mettere troppe ventole potrebbe risultare dannoso:il superfluo è come il mancante.Di solito bastano dalle 2 alle 4 ventole posizionate in modo ottimale. Di solito la C.P.U. ha la sua ventola dedicata come anche la maggior parte delle schede video ed alcune schede audio. Alcune schede video di ultima generazione non hanno ventole ed il loro raffreddamento è dato da dissipatori metallici appositi i quali rendono il tutto molto silenzioso.

Non usare assolutamente ventilatori esterni i quali non farebbero altro che  buttare aria e polvere all'interno del case senza creare alcun flusso d'areazione.

 

 

                           Pezzi Hardwar Mal Funzionanti.

 

Periodicamente bisognerebbe controllare e magari sostituire i vari pezzi Hardware del proprio computer iquali,come tutte le cose,hanno una loro durata oltre la quale iniziano a creare  malfunzionamenti al P.C.

 

Tempo d'utilizzo di alcuni dei componenti che costituiscono un Computer:

 

Hard Disck: andrebbero sostituiti annualmente o al massimo ogni due anni,dipende dall'utilizzo piu' o meno frequente, essendo questi dei componenti quasi del tutto meccanici e di conseguenza soggetti a logorio.

In campo aziendale vanno sostituiti dopo tre o quattro mesi.

 

Hard Disck allo stadio Solido: sono componenti di ultima generazione i quali non hanno nulla di meccanico e non hanno i limiti di tempo,dovuti all'usura,dei loro fratelli meccanici. Durano molto di piu' e non riscaldano.

 

Memorie RAAM: Andrebbero sostituite ogni due tre anni. Il loro mal funzionamento spesso è causa di Crasch del sistema.

 

Scheda Video: di solito hanno una durata dai quattro ai sei anni, ma spesso si ha l'esigenza di cambiarle prima.

 

Schede Audio: di solito hanno una durata dai quattro ai sei anni ma,come le schede video,spesso si ha l'esigenza di cambiarle prima.

 

Scheda Madre: la sua durata dipende molto strettamente dalla sua qualita' e da i componenti che deve supportare.

 

C.P.U.: la sua durata è strettamente correlata all'uso che se ne fa' ed alla sua temperatura.

 

Alimentatore: la sua durata dipende dalla sua qualita' e dalla componentistica che deve supportare.

 

 

  Molti malfunzionamenti dei P.C. sono dovuti all'incompatibilita' di alcuni componenti col resto del sistema.

Su queto argomento ci sarebbe moltissimo da scrivere. Vedete bene la compatibilita' dei vari componenti prima di comprarli:

scegliete bene la scheda madre e vedete i componenti compatibili con essa iniziando dalla C.P.U. Se un componente è incompatibile non c'è nulla da fare va' eliminato.  

 

 

     Software incompatibili, Krakkati o pezzottati e programmi non aggiornati:

Prima d'istallare un programma sul vostro computers accertatevi che sia adatto al sistema operativo che state utilizzando per evitare stalli e malfunzionamenti. I programmi Krakkati e pezzottati potrebbero essere causa di malfunzionamenti e crasch del sistema. 

I programmi non aggiornati potrebbero non funzionare del tutto correttamente dando fastidi al sistema. Aggiornare sempre il proprio software.

 

 

Ricordarsi di mettere tutti i DRIVER dei vari pezzi Hardware e di tutte le periferiche,aggiornare sempre il sistema operativo per un buon funzionamento del P.C.                

 

 

                          Protezione Inadeguata o Insufficiente

 

Proteggere il proprio computer da virus o da attacchi esterni è doveroso se si tiene a farlo funzionare a dovere e alla salvaguardia dei propri dati personali. Spesso,pero',la protezione che noi gli diamo potrebbe essere insufficiente e inadeguata:non basta istallare un antivirus per avere protezione da tutto. Molti antivirus lo sono solo nominalmente quindi inutili e provocano solo fastidi e rellentamenti del sistema.Bisogna provare e trovare quello giusto e poi nessun antivirus blocca tutti i virus: Pagare non è sinonimo di qualita',quindi ,potrebbe risultare efficiente anche un antivirus gratuito e viceversa.

Un P.C. malcurato è lento e spesso va' in fase di stallo o di Crasch (schermate blu'). Non sempre i crasch son dovuti ad incompatibilita' hardware o malfunzionamenti di alcuni componenti,spesso sono causati dalla mancanza di "DRIVER" adeguati o non aggiornati o dall'intasamento del registro di sistema non doverosamente ripulito.

Nell'Articolo dedicato alla protezione del P.C. in questo stesso settore potrete avere maggiori delucidazioni su come tener pulito e protetto il computer ed evitare malfunzionamenti e rallentamenti snervanti del sistema.

 

                               Uso Improprio da parte degli Utenti.

 

Una delle cause di malfunzionamenti del P.C. spesso è un uso improprio da parte degli utenti. Per chiarire meglio cio' che intendo dire vi faro' subito degli esempi pratici:

 

1) Prestare accortenza quando si ripulisce il computer evitando di cancellare involontariamente files di sistema,patch o chiavi di registro buone.

Quando si usano programmi per la pulitura del registro di sistema tipo "CCleaner" bisogna vedere bene cio' che si cancella.

2) Non buttare MAI files sconosciuti se non si è sicuri che non servano effettivamente.

Alcuni programmi ed alcune operazioni di sistema generano dei files utili per il riconoscimento dell'azione effettuata che piazzano un po' da pertutto:l'eliminazione di codesti files non fa' riconoscere piu' l'azione effettuata.

3)Prestare Attenzione ai files infetti segnalati dall'antivirus.

Se l'antivirus segnala infetto un file di sistema istintivamente ci verrebbe di cancellarlo:niente di piu' sbagliato.E' ovvio che con files di sistema mancanti non sarebbe possibbile un corretto funzionamento del Sistema Operativo,quindi,anzicchè buttarli occorrerebbe ripararli per poi ripristinarli.

 

 

 

                                   Janosecondino

                                   ____________